Sotto i mille 2019 – il Nord.

Come ogni anno, torna il viaggio di Massimo Bosso tra i comuni con meno di mille abitanti sparsi in tutta l’Italia – ma concentrati quest’anno soprattutto in Piemonte – alla ricerca di liste particolari, tra formazioni di destra (ma non solo) in cerca di radicamento, nuovi esperimenti politico-simbolici e liste esterne presentate nel tentativo di evitare il commissariamento o per altre ragioni più “feriali”. Il tutto, naturalmente, senza presentare una sola firma a sostegno, perché nei comuni “sotto i mille” non occorre farlo. Buon viaggio, per questa prima tappa! leggi tutto l’articolo su www.isimbolidelladiscordia.it

Precedente Simboli sotto i mille (2019): il Centro e il Sud. Successivo Camera e Senato: composizione attuale